Nessun articolo nel carrello

Il cardinale di São Paulo su Lula in carcere: «è stato seguito tutto l’iter democratico»

Il cardinale di São Paulo su Lula in carcere: «è stato seguito tutto l’iter democratico»

A margine della 56.ma Assemblea Generale della Conferenza dei vescovi del Brasile ad Aparecida (11-20 aprile), Vatican News il 12 aprile ha rivolto alcune domande al card. Odilo Scherer, arcivescovo di São Paulo. Fra queste, una sull’arresto dell’ex presidente Lula e su come il Brasile sta vivendo questo drammatico episodio della sua vita politica.

«Non è stato un fatto forzato – ha risposto il cardinale – perché è stato seguito tutto l’iter democratico. Le accuse nei confronti dell’ex presidente Lula sono molto gravi ma lui ha avuto tutta la possibilità, tutto il diritto di difendersi. Certo, questo ha provocato una crisi, perché non si immaginava che un presidente come Lula potesse essere anche arrestato. In passato ha fatto senz’altro molte cose buone ma ci sono accuse molto gravi di corruzione e questo va chiarito. Comunque per il momento le istituzioni in Brasile reggono, anche se sono imperfette, ma reggono e questo è importante. La democrazia brasiliana è in una fase “adolescenziale”, ancora ci sono molti fatti di immaturità, ma si è alla ricerca di una maturazione sempre più grande. E questo è un processo che va rispettato».

Che il card. Scherer non avesse dubbi sulla correttezza del passo giudiziario su Lula era peraltro emerso qualche giorno fa, quando una nota dell’arcivescovato di São Paulo riferiva: il card. Odilo Scherer «lamenta la strumentalizzazione politica dell’atto religioso», commentando la celebrazione ecumenica officiata dal vescovo emerito di Blumenau, mons. Angélico Sándalo Bernardino - che fu ausiliare della diocesi di São Paulo con il card. Paulo Evaristo Arns - in solidarietà con Lula, suo amico personale, e in memoria della moglie del leader, Marisa Leticia, morta un anno fa.

*Foto Check in São Paulo immagine originale e licenza

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

Forse già molti di voi se ne sono accorti: da alcune settimane Adista ha implementato la sua informazione online. Ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.