Nessun articolo nel carrello

Lotta per il clima: solo in Italia, manifestazioni dei giovani in 126 città

Lotta per il clima: solo in Italia, manifestazioni dei giovani in 126 città

Ad oggi più di 110 nazioni del mondo organizzeranno il Global Strike for Future del 24 maggio, lanciato da Greta Thumberg. Tra questi l’Italia che con 126 città mobilitate è fra le nazioni nel mondo più attive. Da Roma a Milano, da Genova a Torino, da Acireale a Vittorio Veneto (in ordine alfabetico), qui trovate tutte le città: bit.ly/FFFMappa24maggio.

«Non c’è più tempo da perdere». Sono le parole di António Guterres, segretario generale dell’ONU. Lo dicono gli scienziati, che, all’unanimità, chiedono un drastico cambio di rotta. Lo ripete l’ultimo rapporto dell’Intergovernmental Panel on Climate Change dell’ONU – il principale organismo internazionale per la valutazione dei cambiamenti climatici -, ricordandoci che abbiamo meno di 11 anni prima di superare il punto di non ritorno. Lo gridiamo noi attivisti di FridaysForFuture, invocando il diritto a un futuro. Per noi e per le generazioni a venire.

Eravamo in piazza il 15 marzo in più di 2 milioni. Abbiamo fatto tremare cinque continenti, e dato speranza al mondo intero. «Ci avete rotto i polmoni!», gridavamo con forza. A fianco a noi hanno camminato insegnanti, genitori, bambini, lavoratori, nonni. Perché il pianeta appartiene a tutti, e tutti apparteniamo a questo pianeta.

In particolar modo a Roma, con la presenza del geologo Mario Tozzi e Antonello Pasini, fisico climatologo del CNR, si svolgerà uno degli appuntamenti più attesi, dopo che il 19 aprile Greta è stata accolta da più di 30.000 persone in piazza del Popolo. Per la prima volta il 24 maggio si svolgerà un corteo, appuntamento alle 10 in piazza delle Repubblica e che seguirà il seguente percorso:

-Piazza della Repubblica

-Via delle terme di Diocleziano

-Via Giovanni Amendola

-Via Cavour

-Largo Corrado Ricci

-Via dei fori imperiali

-Piazza della madonna di Loreto.

Per l’occasione sono decine le scuole medie inferiori e superiori mobilitate, e tutte e tre le università di Roma. Tantissime le associazioni ambientaliste e i gruppi che hanno dato l’adesione.

In piazza ci sarà anche la piccola Alice di 9 anni, che ha continuato, sulla spiaggia di Anzio, a fare i suoi Fridays for Future per salvare il Pianeta.

Riguardo alle modalità del corteo: la pratica di FFF Roma è che non siano portate bandiere, ma contenuti. Dunque cartelli originali e colorati e/o striscioni a tema, anche firmati, purché la firma non diventi lo striscione stesso. Ringraziamo tutti per il rispetto!

FRIDAYS FOR FUTURE ROMA

*Foto di Goran Horvat, tratta da Pixabay License, immagine originale e licenza

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

A partire dal 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Da allora, ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.