Nessun articolo nel carrello

Cattolici e comunisti: il dialogo riprende

Cattolici e comunisti: il dialogo riprende

Tratto da: Adista Notizie n° 26 del 14/07/2018

39444 SYROS-ADISTA. Si terrà a Syros, isola greca delle Cicladi, dal 1°all’8 settembre la prima Summer School di «Dialogo tra marxisti e cristiani». Si tratta di un’iniziativa dai contenuti decisamente inusuali e che potrebbe richiamare alla mente gli incontri degli anni Sessanta tra cattolici e comunisti e la stagione del dialogo post-conciliare. In realtà, l’iniziativa – sostenuta da Transform! Europe, il network politico-culturale della Sinistra europea – si inserisce coerentemente in una fase politica che ha visto i movimenti popolari di tutto il mondo confluire in Vaticano per discutere di alter-mondialismo e di lotta all’ingiustizia sociale. Non casualmente, la Summer School di Syros riprende il trittico contenuto nel motto dei tre incontri: «Vedere, giudicare, agire», particolarmente caro ai cattolici latinoamericani. Si legge nel manifesto di presentazione: «In questi tempi di cambiamento sociale, DIALOP (Dialogue Project) punta a sviluppare una sensibilità comune su questioni quali la pace, la non violenza, la giustizia sociale e la trasformazione ecologica. Mentre l’Europa corre il rischio di diventare un continente frammentato da muri e paure, una visione alternativa deve essere sviluppata: un’Europa comune di ponti, caratterizzata dallo scambio culturale di valori e beni comuni». L’iniziativa di Syros è stata organizzata con il coinvolgimento di università, fondazioni e associazioni europee di diversa estrazione. Il focus sarà la ricerca di un incontro tra marxisti e cristiani su alcuni temi cruciali quali: la democrazia, l’Europa, i beni comuni. La parola chiave sarà dunque “dialogo” in un evento particolarmente significativo dei cambiamenti in corso nelle culture politiche progressiste europee. La Summer School è ospitata dall’University of the Aegean, Ermoupoli (Greece), in collaborazione con il Sophia University Institute (Italy) e la Rosa Luxemburg Foundation tedesca e la Kirchliche Pädagogische Hochschule di Vienna. Tra i promotori (e i relatori italiani) anche l’italiana Luciana Castellina, giornalista del manifesto, il quotidiano che ha diffuso il libro Terra, Casa, Lavoro, con i tre discorsi di papa Francesco ai movimenti popolari. In questi ultimi mesi il “quotidiano comunista” si è distinto per il suo impegno nel dialogo con la Chiesa italiana sui grandi nodi dell’ingiustizia sociale e delle migrazioni: si pensi, per esempio, alla partecipazione all’incontro presso il centro sociale Tpo di Bologna in cui il libro sui movimenti è stato discusso insieme al vescovo Matteo Zuppi (v. Adista, 15/2018). È da segnalare il patrocinio della Congregazione per l’Educazione Cattolica: un coinvolgimento particolarmente significativo per un’iniziativa organizzata dal Partito della Sinistra Europea, da sempre impegnato per la difesa della laicità e dei diritti civili. Segnali di un dialogo che continua e di cui si avverte sempre di più l’urgenza storica e politica.

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

Nel 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.