Nessun articolo nel carrello

Italia

Fermare la catastrofe, fermare gli euromissili. Appello di personalità pacifiste

Fermare la catastrofe, fermare gli euromissili. Appello di personalità pacifiste

«Il rischio di una guerra nucleare è serio e sta bruscamente crescendo. È necessario che le voci pi&ugrav(...)

Esteri

Alle origini della guerra: la democrazia tradita

Alle origini della guerra: la democrazia tradita

(Articolo postato da magistrato Domenico Gallo sul suo sito il 16 luglio) La guerra è (anche) la spia del tradiment(...)

Diritti

Pirateria internazionale, tentato sequestro di persona, tortura e violenza privata: Mediterranea denuncia la cosiddetta guardia costiera libica

Pirateria internazionale, tentato sequestro di persona, tortura e violenza privata: Mediterranea denuncia la cosiddetta guardia costiera libica

ROMA-ADISTA. Presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Roma per i reati commessi all’estero contro la nave(...)

Ambiente

Un impianto agrivoltaico accanto alle antenne di Radio Vaticana

Un impianto agrivoltaico accanto alle antenne di Radio Vaticana

CITTÀ DEL VATICANO-ADISTA. Un impianto agrivoltaico all’interno della zona extraterritoriale di Santa Maria di G(...)

Rubriche

  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

Sostieni la libertà di stampa, sostieni Adista!

In questo mondo segnato da crisi, guerre e ingiustizie, c’è sempre più bisogno di un’informazione libera, affidabile e indipendente. Soprattutto nel panorama mediatico italiano, per lo più compiacente con i poteri civili ed ecclesiastici, tanto che il nostro Paese è scivolato quest’anno al 46° posto (ultimo in Europa Occidentale) della classifica di Reporter Senza Frontiere sulla libertà di stampa.