Nessun articolo nel carrello

Federazione Chiese evangeliche: «Pronti ad accogliere i migranti della Sea Watch che arriveranno in Italia»

Federazione Chiese evangeliche: «Pronti ad accogliere i migranti della Sea Watch che arriveranno in Italia»

ROMA-ADISTA. «Siamo felici che si sia risolta positivamente la questione dei migranti bloccati da giorni sulla Sea Watch, ma allo stesso tempo non possiamo non ricordare che si è giunti a questa soluzione dopo 19 giorni di odissea in mare sulla pelle delle persone», ha detto Luca Maria Negro, presidente della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (Fcei) dopo aver appreso, nel pomeriggio del 9 gennaio, della soluzione del caso dei 49 migranti. Sono stati fatti sbarcare a Malta, e otto Paesi europei si sono impegnati ad accoglierli, suddividendoli fra di loro.

Fra gli otto c’è anche l’Italia, anche se il vicepremier ministro degli Interni Matteo Salvini ha detto di non essere d’accordo e, mentre scriviamo, è in corso un vertice notturno a Palazzo Chigi fra il premier Conte e i due vice Di Maio e appunto Salvini.

Ed è per questo che i protestanti italiani, come già avevano fatto pochi giorni fa (v. Adista News del 4 gennaio), hanno confermato la loro disponibilità all’accoglienza. «La Federazione delle Chiese evangeliche in Italia ha dato la disponibilità al ministero dell’Interno per l’accoglienza di alcuni dei profughi della Sea-Watch che arriveranno nel nostro Paese», ha ribadito Negro. «È importante sottolineare che questa vicenda si sia conclusa con la redistribuzione dei naufraghi e l’assunzione di responsabilità di diversi paesi europei. Questa è sicuramente la strada giusta da percorrere per affrontare il fenomeno migratorio».

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

Nel 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.