Nessun articolo nel carrello

Brasile, pandemia e corruzione: ferma nota dei vescovi

Brasile, pandemia e corruzione: ferma nota dei vescovi

Da tempo, ormai, sono cominciate a emergere indizi sempre più concreti di paralleli interessi economici per l’acquisto di vaccini attraverso vie non trasparenti e con presenze "nebbiose" di mediatori collegati a soggetti interni del Ministero della Salute. È noto che le case farmaceutiche che controllano il mercato dei vaccini operano solo direttamente con enti pubblici. Il secondo binario di trattative informali che si è palesato  ha avuto ricadute politiche destabilizzanti, sia presso l’opinione pubblica che sempre più si scopre indifesa dal contagio, sia presso il governo che si trova esposto direttamente, dal momento che risulta che il presidente Jair Bolsonaro già a marzo era stato informato di situazioni oscure nel Ministero e non aveva preso misure.

Nelle settimane passate le statistiche elaborate dagli epidemiologi sul numero di morti che avrebbero potuto essere evitati se i vaccini fossero stati comprati e applicati quando vi erano le prime offerte, in particolare dalla Pfizer, ancora nel 2020, hanno fatto emergere e alimentato lo sdegno morale. Ora, il palesarsi di questo quadro di malaffare accresce il ripudio verso il governo e il presidente Jair Bolsonaro che vede forse insidiata la sua rielezione nel 2022 (e che, sembra, sia l’unica cosa che lo interessi).

In questo contesto, il 9 luglio la Conferenza Nazionale dei Vescobi del Brasile (Cnbb) ha emesso la seguente "Nota sull'attuale momento brasiliano":

Brasília, 9 luglio 2021

La Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile-CNBB leva la sua voce, ancora una volta, per difendere le vite minacciate, i diritti non rispettati e per sostenere il ripristino della giustizia, facendo valere la verità. La società democratica brasiliana sta attraversando uno dei periodi più difficili della sua storia. La gravità di questo momento richiede coraggio, saggezza e una pronta correzione ovviamente da parte di tutti.

La tragica perdita di oltre mezzo milione di vite è aggravata dalle denunce di prevaricazione e corruzione nella lotta alla pandemia di Covid-19. "Abdicando all'etica e alla ricerca del bene comune, molti agenti pubblici e privati ??sono diventati protagonisti di uno scenario desolante, in cui emerge la corruzione" (CNBB, Messaggio della 56a Assemblea Generale al Popolo Brasiliano, 19 aprile 2018) .

Sosteniamo e facciamo appello alle istituzioni della Repubblica affinché, sotto gli occhi della società civile, senza elusioni, mettano in atto procedure a favore dell'accertamento, senza restrizioni e imparziale, di tutte le denunce, a carico di chiunque sia, in vista dell'immediata correzione degli squilibri politici e sociali.

Dom Walmor Oliveira de Azevedo, arcivescovo di Belo Horizonte (MG), presidente della CNBB

Dom Jaime Spengler, arcivescovo di Porto Alegre (RS), primo vicepresidente della CNBB

Dom Mário Antônio da Silva, vescovo di Roraima (RR), secondo vicepresidente della CNBB

Dom Joel Portella Amado, vescovo ausiliare dell'arcidiocesi di São Sebastião do Rio de Janeiro (RJ), segretario generale della CNBB

*Favela a Rio de Janeiro. Foto tratta da wallpaperflare.com, immagine originale e licenza

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

A partire dal 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Da allora, ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.