Nessun articolo nel carrello

“Italia rimbambita da fake news, paura ed egoismo”. Un editoriale di p. Spadaro

“Italia rimbambita da fake news, paura ed egoismo”. Un editoriale di p. Spadaro

È colmo di amarezza e allo stesso tempo di speranza l'editoriale di p. Antonio Spadaro (gesuita, direttore di Civiltà Cattolica) pubblicato sul numero di Famiglia Cristiana domani in edicola. Proprio mentre la Chiesa si interroga sul suo ruolo in un Paese in preda all'egoismo e alle tentazioni populiste, papa Francesco il 5 luglio ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare i decreti sulle “virtù eroiche” di quattro “Servi di Dio”, tra cui Giorgio La Pira e Carlo Acutis, rispettivamente «il sindaco di Firenze, professore e politico, e il giovane brillante e creativo».

«Se dal Vangelo non si possono dedurre ricette politico-sociali – scrive Spadaro – è chiaro però che il Vangelo giudica queste ricette. E svela l’“idolatria” di chi lo strumentalizza. Com’è possibile che l’egoismo oggi sembra plasmare l’animo di molti nostri concittadini? Com’è possibile che i buoni cristiani dicano di riconoscere Cristo nel pane eucaristico e non riescano a farlo nel fratello in carne e ossa?».

All'«idolatria ammantata da devozione», il gesuita contrappone la santità, «cioè quella condizione per cui la vita diventa Vangelo aperto». E su questo la testimonianza di La Pira e Acutis è illuminante. «La santità è vedere la storia da parte di Dio, con i suoi occhi, pur rimanendo assolutamente con i piedi ancorati per terra. La santità di La Pira e di Acutis è lì per ridestare un’Italia rimbambita dalle fake news e contratta in una smorfia di paura e di egoismo, un’Italia che non sa più che cos’è la compassione».

Il Paese e i fedeli cristiani devono «tornare al Vangelo sine glossa», «all’abc, dato forse troppo per scontato». Che, tradotto nei termini di una “santità quotidiana” significa «tornare al contatto diretto con la gente, convertire cuori e menti».

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

Nel 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.