Nessun articolo nel carrello

La rivoluzione che avanza. Quella dei migranti

La rivoluzione che avanza. Quella dei migranti

Tratto da: Adista Documenti n° 34 del 06/10/2018

DOC-2939. CITTÀ DI CASTELLO (PG)-ADISTA. “Approdi e naufragi” è stato il tema del convegno de L’altra pagina a Città di Castello l’8 e 9 settembre scorso. A queste parole ha dato un senso – anche alla luce della successiva approvazione, il 24 settembre, del Decreto sicurezza e immigrazione del “Governo Salvini” – il primo giorno dei lavori, Raniero La Valle con la sua relazione “Impariamo dal naufragio di Giona”. Il naufragio è innanzitutto quello dei migranti. Per ciò stesso, si porta dietro il «naufragio della comune umanità». L’approdo, di questi tempi tanto negato ai naufraghi, è «la rivoluzione che riesce»: il rivolgimento operato dai migranti, perché «i migranti non si possono fermare», disarmati come sono; e perché ci insegnano che «se siamo cittadini per noi, siamo stranieri per gli altri», «siamo tutti stranieri». Qui il testo integrale della relazione.

* Paul Brill, Il naufragio di Giona (1589), foto [ritagliata] di Sailko del 2017, tratta da Wikimedia Commons, licenza Creative Commons

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

A partire dal 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Da allora, ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.