Nessun articolo nel carrello

Libia: L'allarme dell'Unicef e l'appello dell'Arci

Libia: L'allarme dell'Unicef e l'appello dell'Arci

Già 7.300 minori in Libia sono stati costretti ad abbandonare le loro case a causa del conflitto in corso. Altri 1.800 vivono invece nelle zone di più altro rischio, coinvolte dai combattimenti, e devono essere evacuati urgentemente. In totale – è l'allarme lanciato oggi in una dichiarazione congiunta del direttore generale Unicef e del Rappresentante speciale del Segretario generale dell'Onu per i bambini ed i conflitti armati – circa mezzo milione di bambini sono stati colpiti dalla guerra civile nella parte occidentale del Paese nordafricano.

«È sempre più urgente una presa di responsabilità umanitaria, corale, senza tentennamenti e condivisa dall’Europa», ha commentato l'Arci Nazionale in un comunicato odierno diffuso dopo le preoccupanti dichiarazioni dell'agenzia Onu. «Basta con la politica della propaganda e degli slogan dei porti chiusi, servono soluzioni politiche e non teatrini muscolari contro i più deboli». «L’Agenzia delle Nazioni Unite – prosegue ancora l'Arci – lancia un allarme che non possiamo ignorare; l’Italia e l’Europa tutta non possono guardare altrove e far finta di nulla. La posizione cinica del nostro Paese rischia di diventare anche crudele per la posizione sui respingimenti in mare e la criminalizzazione del lavoro umanitario. Ci auguriamo che l’appello dell’Unicef non cada nel vuoto o peggio, in uno sprezzante tweet di un Ministro della Repubblica».

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

A partire dal 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Da allora, ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.