Nessun articolo nel carrello

Una Lettera aperta denuncia il «mostruoso governo genocida di Bolsonaro»

Una Lettera aperta denuncia il «mostruoso governo genocida di Bolsonaro»

«Il Brasile grida aiuto», scrivono teologi, religiosi personaggi in vista del mondo della politica e dello spettacolo, insieme a migliaia di cittadini e cittadine, in una “Lettera aperta all’umanità” (qui l'originale, qui la traduzione di Pressenza) dai toni fermi e diretti. I firmatari attaccano frontalmente il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, definendolo un «genocida» circondato da una «banda di fanatici guidati dall’irrazionalità fascista», un «uomo senza umanità» che «nega la scienza, la vita, la tutela dell’ambiente e la compassione», animato solo da potere e odio.

In Brasile tutto concorre al «collasso intenzionale del sistema sanitario»: la superficialità nella campagna vaccinale e nelle misure preventive di base si unisce alla «totale assenza di una politica sanitaria», e così il virus muta e dilaga nel Paese.

Inoltre, denunciano ancora i firmatari della Lettera, «assistiamo con orrore allo sterminio sistematico della nostra popolazione, soprattutto dei poveri, dei quilombolas e degli indigeni. Siamo diventati una “camera a gas” a cielo aperto».

Alle istituzioni nazionali, ai vescovi brasiliani e alla comunità internazionale, la “Lettera aperta all’umanità” chiede di «condannare urgentemente la politica genocida di questo governo che minaccia la civiltà», in Brasile e nel mondo intero. «Vida acima de tudo, Che la vita al primo posto!».

Tra gli altri, hanno firmato la Lettera aperta p. Julio LancelottiLeonardo BoffAdolfo Pérez Esquivel, Gilberto GilDilma Roussef, Frei Betto, dom Mauro Morelli Marcelo Barros.

È possibile aderire e firmare la "Lettera aperta all'umanità"

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

A partire dal 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Da allora, ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.