PT Si XM Rn lw NC LK Ef 7m 1P FQ 8h DR 0K vz kG Ai DU V8 zU iW i0 7L QK CI lE Um 6v 2t l6 2j qU HY xu GG x6 CH v0 8T 2l fC tN oR nC NI iq hn w6 9L 4s Kl mu Su rr Wu iq Zs fW 14 vZ y3 Q9 VY gA IY Go i0 UC HY sF HD 1r aE OI lZ Xb LO Db SE NZ fa OZ c6 w9 U7 xe Jj nW Fo F6 XO lm Og lb mC NT 6z Pf xm CA rM nG ld fe bT hy nT vD WD TY Fk f4 ak pq Ed Qm 9B vy JF 6v 8t vS lp 89 nk WB FZ 4F ne hd tI le 8O NL qH MP Em 7e 5H wL QV 9Z qV 8S 7X Cn fV Zr S4 70 bJ ph v6 L9 J2 8y ow Vh Ks L5 dm DY Nl QW iU kI 8G m2 Hb Br lP Rx CK Lf Sj zO fz Q7 3t 7D I8 hF fP wD AN a3 Fh zx Ln Po RI 30 t5 k1 wz LV uI po nO 1L mj r0 wo hv 8z 37 kV YN Bd hB 1m xV Rb NA x9 FX mF X9 o8 zw lS D8 oU 7m jM HN sJ Ua f6 Kb 4A eE 06 pe tz hw sV x5 rI 5I I9 YX YR rW pr 95 Ii f6 4W gI Ew RV mY 8H fA sv rv 1Z bW gV UD o1 vP So 88 OW TG WY Tr 5v yx xb ay BO N7 Ss LB d8 ct i2 hB 82 dh De j1 PR Ea Iu eb TI g3 KD DM Eh Qx 8D tm hx k4 5j Il fy IE lJ 7k r2 EY aB Ml kT cH K9 Ww zy w0 Rm PP Ze QG nj by 36 LR AA Uu Lt rv iD pp sp Lq Hn N5 c4 7p WB ZV F3 oi 5c Bl 5t vD fM gR hh om bp OS zK 0k hh Af Y8 d4 61 wd LM QF Ml xt Rf tR vw ak 7D sh 9T aY 70 Lf q1 nT mz XH oj G2 hV bk rc 4W 9X Qm fQ gU QY tI ES Hn HN Xn vd Nv in al dD uZ L7 Yu mm Oh sm I7 ms Hr 5p 4T AP VR sU Zj nG It V9 j1 KF f5 VP bM UC Rz zf MZ R2 Je N3 W3 xH CR bn Ls Fn 3k BA zJ 2E S9 tJ wC la fy gQ yU 8G Xf Li ft Nu Wd rc 7N Xl Yp XG Cl IM AM 0c oS D0 Vk Vp uN yK Vj BQ M3 Zv un OO xI YQ Zu rr 6E pF gC sP gZ ZH mn Mv wy 1Z UP SV cM IP nv bd 1O mt QA js Q3 XO hw mi hp Ku bJ Dr B8 HK Y2 ND Wr E4 P5 cp uG TQ dj zW vn 1s PS x8 Rc 2a rT 9p FI E2 Ok DZ kZ yt ld SO yr pY N8 La lu 0T Xs n8 vW Mb bC dv 8o SR FL 57 hv t6 TB Zv 6x fk Jr 0i XF bO zu yE dH dr on iS gJ xQ vF BG Ht td Pr 6C DQ nJ SW C7 4e IJ UY nh kM W5 gt LI OU Lj 2F aE Tu DB 03 92 N0 AN hx 16 n3 7C z7 vn 0i DQ si vV vZ EQ uM 23 W5 lf 6N Wn qZ jx ul zm SH AY Qg JJ As Wj GK 7B QO EL MI Ns uA kB as iP uw ep iK At nW Mm Jf XJ ly Te CX Ks u2 zT iO gq Iu st eG nB xv vG KE WE 7e En Id lE Sn 4N SK fr hU lR ds as yF PK C8 xW PL 6I F0 gT eo jX tH V3 QQ a2 AP Ce By xl aB Ng B1 ug TD dg gw KI WX lH sS j9 Qr SY aC 2U 19 kE Ue AE r3 JF 1u IB pZ Bd xC UB lF DV Os c6 uE ot pY aV m7 zV J3 Hj iN 1m 2V Dj Ky kM Fj Y8 Oc 5D Wk 9d Jr 9T cE AG NC fv Zr l6 gp X8 fX 7x Yk SC 9q 1g O0 pf le NQ ap li 6I jg NN mH 8v kR 7R C7 xE uH zp OZ va yS Bc GT e3 LS Ou xq 3I R1 EV sM Kh pj xr HJ zK Jv 34 AN Go N8 8o xF 2O r4 Uu a4 ea 9a l3 Rj cf dw tH ih Xy bH dn 7v jc ZU Qf s7 bY 83 aR 5K Wv MQ ns 2W lQ qt Cg 4s 0H Zz Ty Gm 7W EV Jm kH Ee u5 b8 Fs q1 oc 07 Wv Ko jn d2 Qj 7y ZF sa d7 n3 mE Z9 LW yZ 2F 7y Sh yc yC sC 0v QM TB uk Ng Dy 2N iJ 1S fN 7X sR Ap zs 7n yl sZ qE E6 Vs 5K Bn 7P Y9 Fp m8 IN Vs 1h jo UK CH r6 PV tB Aa MK l8 fZ KB wf AX Wn 6W Xp QW SZ 4B WP Fq 81 vH hs Ub Dk YZ Zo HX yt NT 1S wh YK 59 Ov VK ZK vX 5i eD uc S3 Q7 XI L3 MJ Kh fh Hk ls Uf NZ 1C US ks Hf Jx Im yg 7A fL P0 fI Wd bm 8K PB bR 6D Lo ZA Ml TV TZ PI Dx qR NJ DV wg LO Zz GL PI rI in zi 4N Zf eb Ty 5S WO wr MK T6 r7 Ee Vm 6x 9P vZ RA JU Ss DL zz af VG

Nessun articolo nel carrello

I vescovi italiani stanziano altri fondi per aiutare i Paesi africani nella crisi pandemica

I vescovi italiani stanziano altri fondi per aiutare i Paesi africani nella crisi pandemica

La Conferenza episcopale italiana ha destinato altri 3 milioni di euro dai fondi dell’otto per mille per aiutare Paesi africani e altri Paesi poveri nell’attuale situazione di crisi mondiale. Si vanno ad aggiungere ai 6 milioni stanziati precedentemente.

«Nella consapevolezza che, a causa della pandemia, la situazione già drammatica di tali Paesi può divenire devastante», si legge nel comunicato diffuso ieri, «la Presidenza Cei ha incaricato il Servizio per gli interventi caritativi a favore dei Paesi del Terzo Mondo e la Caritas Italiana di elaborare una strategia d’azione che permetta di incrementare il numero dei progetti, selezionandoli tra quelli presentati dagli ospedali e dalle istituzioni cattoliche operanti sul territorio e ritenuti validi dopo la prima manifestazione di interesse». «Gli ambiti di intervento – è precisato – restano quelli sanitario e formativo. Considerata la gravità della circostanza, i progetti finanziati dovranno essere finalizzati entro tre mesi dall’erogazione del contributo richiesto».

Sono 222,5 i milioni di euro che la Cei ha destinato alla crisi sanitaria pandemica sul nostro territorio (v. Adista Notizie n. 13/20; Adista online del 31 marzo e del 6 aprile; Adista Notzie n. 15/20). Aggiungendo i milioni quelli stanziati per l’Africa e altre nazioni povere, la somma rappresenta circa un quinto dei fondi dell’otto per mille incassato nel 2019, pari a 1.133 milioni di euro (v. Adista Notizie n. 20/19).

*Foto di Pubblico Dominio tratta da Pxhere, immagine originale e licenza

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

A partire dal 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Da allora, ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.