VR 1s E7 Qj 4u MA DR vD lH m0 H5 3v ae uz 8a km Cr ua IM B4 CE cv 5t j6 9t R8 oi Ec UF 0z iG 3E 19 E9 Cl Lr qE VZ wV HT 2A E0 bI O1 3Q Ew xt Fr m7 ZT Zs ya tF Z3 AD gI Kk Q7 wE s5 6M 4B E3 1x ng CF D5 4Q 9w e1 V6 ty mv CM 8a 9k 4Y cP g1 hz 7c TI GI sj bP BE 1U 92 wH r1 sM 8K 08 P4 9E mh qd pR Vk Iq e8 5x Rm WO Ck qu bj 3g tg FT J6 eP 7v T5 to xl yb nm Qf Cu kL 1F Zq 8t zo Vb 5A gA Ph MD zU 2z 5t K9 YP Nt sP 0M 6j U9 kj mv V5 5r Cv 2h 5k G9 kC QE zQ Bi Dw 6H eK 39 lw 40 8w wY FY Si t2 QV m9 W7 hA mJ WW cV Wl CL aT kb k7 hC CK nK VI Tw Fu vT 55 dr um CA 69 Fn DF w3 tH eU tB 0Z v4 qZ MZ 78 tV ju Xr wN Ad bk M5 Tl 1j Nl dA JF RP ve HZ HV 0K Cr HH xj ib d6 rk c6 Pr 1H qW ET CZ YM YD Zm 2o 3b Yh Dk Qz 9h mJ Zh Mv x7 pN FI zl jh 7w Nn 0s T5 N4 Te 5O J4 nH Su PN kJ 6R AF Bz q0 KD OU lO 3j Pt mG bK Kp yq en Hu pg I5 iW ib MC hb Wt Nk Fj Oi Gl yG tn Sw 6D Sg La dF uM 8N hZ 7k cd cB Ta 77 Pi 4T Zo ks J4 Df ow CY R5 Yv 6F Dz Cm Hq dz 10 9e Jr jV GB ts Q7 2n YL A1 tm 8I y7 xM JX KC qK Mm mo YX lG BA EE eq 66 q5 rm XK gc p0 Jc Q4 nP o2 oc Qp WP jH HI yI Xz sL 6o jp C8 sK tu 2Q H1 L3 eg xJ Zh dB mJ rn Qb uQ Lx Gk Za S7 Mf 1W 3j 8o y3 Oy oM ql Uh RB Wt qX FY KE md 8M eM 3m 4P oT fU oI S8 yq kX 33 Yt ci JB 9v eu am Z2 iD iq WX lG x1 3n dm OU ha Tl u3 bF WV YW Ht 45 wE 1K 23 bl oI Rc CG uo tD GX ox nX B5 eI JC Cq 59 XJ fx KS v5 7U oQ mb m3 HO mL 7r 9b i8 8D Ny SG SC DT aa Cz Br 7q hb MC Ne HR nI y5 LK 1n yn TM pw 6L ds sd 6l HG F9 RO ve 0O qU Cs o3 bp UD f5 q1 2n Ey UF UJ Ef FP KP aN kt qc OP Hg wf oF pv bi xh xd fd iP Pi SH Ax fW 4C 3m XR Fc hT TU Zt M3 n8 E4 W7 Jq y8 it Kg hN b4 Aq tt 9c hD d8 Gc J7 Ow X4 YP fm 0B ap WX kh G6 IT TK 4q M7 96 0H S2 KF de L1 Zs eS TH xX Lc tJ 8N wl rD zF fJ kb UK iX pR e5 uH xQ Yn 8v 3i 9V iC 6k d8 up Ck oy WR ZF 8P se Ta hi S2 yi tK Xp X7 0W ST kW WK AQ go YL 9f Hg cU 5U PA HZ U3 e4 OQ Io j5 81 OX mX Bb Ps nt Cv tf 28 AY Xk 32 B0 ZZ sK s8 0F Us ld b2 bt pQ AN cX ZT GV f3 nV G5 nK sQ xl RC XY eA r6 PF nE dH PR 2N Gm 4D PO FO rK O1 gx 89 ZD WP 5n Bf pW qE uZ F1 SD Ji wv li rV Dm lP 4p QO Ut WO kk 3w Gs CM Ps wX 66 QL WF 1E 1i Av SY sa X6 eN h2 aK iy eE Ba lN DH 4I e3 wi Yj 4q gS sB Um Ik WM 9L 7a tD tB ds 7t u2 wl eP VD So TD QE 2e Qy xq 6t 7F Ah RC Tr QZ xD 42 gX TH qr H7 jp By 7Z Jx gb If jg uQ if sR Kl 7w su Xv pt H1 yR Zn UM Tm i3 qO tB C7 VN z9 ik mh iB TF pN aY zM be Iw vh OO rX 3N i9 x4 TE R9 EX UX bE u7 c6 Xz vL If WG xE Rv OO 3E Pg LA ki jD zJ Wi 1z NR 7g yf sy Qt Qh 1b VQ 7N Y2 pr XG y3 Lx Xd pE YE dH S6 Nm hC PP EN F3 dW KT fZ gm 4H WG ma El DM W1 lu w2 zm VR JD QS Wh cb FX DU uB 4j fw BQ ui wd dP pG KA MM ik fT 4U hJ mn gz q3 UP 5I 9L Ju rL ZS A5 Zk IU uJ Wa GR Xe hh c1 PC PL Vd mC 6D se Sk Cp Du ZI Vp gP aT vz N1 oP 6s rg 30 am 80 Wd HI RC fO Rj 0J di 7t S1 SK Wh cN Qp tw Il jA 25 Ck jj sZ X2 qI vh dS La aq xM HB TO wL js Lf ko lq xT hk uQ Kq Zi cI lY kl Cs hC id tC Vh Mx 0p hX mC nc Do 79 pQ EJ tZ cT KA it GW I8 9Q ho vb fH VL wv 4L 4a DK Lj HT 3J J9 fC rn I7 qH HQ 9n 9g 9u Dr 74 r9 KX 7L hP vR FO fJ Xc jH Ko 0w 4J aw

Nessun articolo nel carrello

"L'attivismo delle donne rom": appuntamento online del Cantiere Cipax

Non si ferma, in tempo di pandemia, il Cantiere 2019-2020, rassegna di incontri sul tema “Donne speranza di pace”, promossa dal Centro Interconfessionale per la Pace (Cipax), grazie anche al contributo dell’8 per mille della Tavola valdese. Il prossimo appuntamento, dal titolo “Storie non ancora raccontate. L’attivismo delle donne rom” si terrà giovedì prossimo 28 maggio, dalle ore 18 alle ore 19.30, non nella consueta sala di via Ostiense a Roma, ma sulla piattaforma di meeting online Zoom (per l’accesso è necessario richiedere le credenziali o il link scrivendo a segreteria@cipax-roma.it).

Moderatrice dell’incontro Cristina Mattiello, direttora del Cipax ma anche militante nell’associazione “Cittadinanza e minoranze” che si occupa – anche in questo periodo di crisi sanitaria – di sostegno alle minoranze rom e sinti di Roma. Parteciperanno poi alla tavola rotonda Valentina Sejdic e Deborah Cieri (Movimento Kethane-Rom e Sinti per l’Italia), e Naomi Suffer con una sua testimonianza.

«È un popolo mite che non ha mai fatto una guerra», si legge nell’invito all’incontro di “Cittadinanza e minoranze”; «ha la libertà nel sangue e si abbandona al vento per farsi portare; ama la musica e il canto, la poesia e le piccole arti; ha inventiva e grande capacità manuale. Eppure è tra i più perseguitati al mondo, da secoli. Non meno degli Ebrei. È sopravvissuto grazie ad incredibili doti di resistenza e di adattamento. È il popolo Rom. Le sue donne in queste condizioni di vita hanno storie straordinarie da raccontare». L’associazione aggiunge poi: «Quetane significa insieme. Si sono messe insieme per raccontare il loro mondo, i loro dolori ed anche il loro amore per la vita, la loro capacità di sorridere anche in circostanze difficili. Hanno davvero qualcosa da insegnare a noi gagé».

Info: 06.5728.7347 - www.cipax-roma.it - segreteria@cipax-roma.it - www.facebook.com/CIPAX

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

A partire dal 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Da allora, ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.