Nessun articolo nel carrello

Attaccano il papa per affossare il Vaticano II.

Attaccano il papa per affossare il Vaticano II. "Famiglia Cristiana" intervista il card. Semeraro

«Chi attacca il papa vuole demolire il Concilio Vaticano II». Lo afferma Marcello Semeraro (73 anni, arcivescovo emerito di Albano, amministratore apostolico della stessa diocesi, collaboratore di fiducia di papa Francesco, cardinale dal 28 novembre scorso), intervistato da Luciano Regolo sul nuovo numero Famiglia Cristiana.

Francesco e il cardinale si conoscono da oltre 20 anni, spiega l’autore dell’intervista, e appena sei mesi dopo l’elezione, il papa l’ha nominato segretario del C9, il consiglio dei cardinali impegnato ad affiancare Francesco nella riforma della Curia romana.

Nel corso della conversazione, Regolo chiede un parere a Semeraro in merito agli «attacchi e critiche» che il papa riceve «da certi ambienti tradizionalisti», fomentati da alcuni media. «Certe disfunzioni nella Chiesa – spiega il cardinale – ci sono sempre state in ogni epoca, ma oggi si tende a darvi molto più risalto e senza invece dare la giusta importanza a tutte le cose belle e costruttive che vengono compiute al suo interno». Le buone esperienze nella Chiesa non fanno notizia. Detto ciò, prosegue Semeraro, «la mia impressione è che il vero bersaglio di accuse e critiche non sia papa Francesco, ma il concilio Vaticano II, quello che, secondo le parole di Giovanni Paolo II, è stato “una profezia per il Terzo Millennio” e le cui indicazioni devono ancora essere attuate. A differenza dei Pontefici che, da Giovanni XXIII in poi, lo hanno preceduto, il Santo Padre non ha vissuto il Vaticano II da protagonista o da testimone diretto, ne è piuttosto un figlio. Il Papa vuole che si viva il Vaticano II e chi è contro di lui, in realtà è contro quanto fu stabilito allora».

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

A partire dal 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Da allora, ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.