Nessun articolo nel carrello

Il viaggio di Francesco è solo rinviato! Fiducia in Congo e Sud Sudan

Il viaggio di Francesco è solo rinviato! Fiducia in Congo e Sud Sudan

«Accogliendo la richiesta dei medici, e per non vanificare i risultati delle terapie al ginocchio tuttora in corso, il Santo Padre con rammarico si vede costretto a posticipare il Viaggio Apostolico nella Repubblica Democratica del Congo e in Sud Sudan previsto dal 2 al 7 luglio p.v., a nuova data da definire», ha dichiarato il 10 giugno scorso Matteo Bruni, direttore della Sala Stampa della Santa Sede.

Governi e Chiese della Repubblica Democratica del Congo e del Sud Sudan hanno replicato alla notizia del 10 giugno del cambio di programma papale – il viaggio di Francesco in Africa era atteso dal 2 al 7 luglio – promettendo di non interrompere i preparativi della visita. «Il governo, a nome del popolo congolese, augura a Papa Francesco una pronta guarigione. Vogliamo rassicurarlo che la Repubblica Democratica del Congo continuerà ad attendere fermamente la sua visita, su invito di Sua Eccellenza il Presidente della Repubblica, Felix Tshilombo Tshisekedi. Il Papa doveva entrare all'insegna della pace e della riconciliazione in Gesù Cristo», si legge in un comunicato del portavoce del governo e ministro della Comunicazione Patrick Muyaya Katembwe (CISA, 17 giugno). Anche il segretario generale della Conferenza episcopale nazionale del Congo (CENCO), p. Donatien Nshole, si dice fiducioso che il viaggio sarà presto riprogrammato. «Siamo esseri umani – ha detto – quindi è normale che non possa interrompere la sua terapia». Spera che la visita venga riprogrammata presto.

L’annuncio dell’annullamento del viaggio «non ci impedisce di prepararci, perché il Santo Padre rimanda la sua visita, non la cancella», ha confermato con sicurezza l'arcivescovo di Juba (capitale del Sud Sudan) Stephen Ameyu.


Il 10 giugno Matteo Bruni, Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, ha annunciato che papa Francesco ha rinviato a data successiva il suo viaggio apostolico nella Repubblica Democratica del Congo e in Sud Sudan su richiesta dei suoi medici.

Adista rende disponibile per tutti i suoi lettori l'articolo del sito che hai appena letto.

Adista è una piccola coop. di giornalisti che dal 1967 vive solo del sostegno di chi la legge e ne apprezza la libertà da ogni potere - ecclesiastico, politico o economico-finanziario - e l'autonomia informativa.
Un contributo, anche solo di un euro, può aiutare a mantenere viva questa originale e pressoché unica finestra di informazione, dialogo, democrazia, partecipazione.
Puoi pagare con paypal o carta di credito, in modo rapido e facilissimo. Basta cliccare qui!

Condividi questo articolo:
  • Chi Siamo

    Adista è un settimanale di informazione indipendente su mondo cattolico e realtà religioso. Ogni settimana pubblica due fascicoli: uno di notizie ed un secondo di documentazione che si alterna ad uno di approfondimento e di riflessione. All'offerta cartacea è affiancato un servizio di informazione quotidiana con il sito Adista.it.

    leggi tutto...

  • Contattaci

  • Seguici

  • Sito conforme a WCAG 2.0 livello A

    Level A conformance,
			     W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

50 anni e oltre

Adista è... ancora più Adista!

A partire dal 2018 Adista ha implementato la sua informazione online. Da allora, ogni giorno sul nostro sito vengono infatti pubblicate nuove notizie e adista.it è ormai diventato a tutti gli effetti un giornale online con tanti contenuti in più oltre alle notizie, ai documenti, agli approfondimenti presenti nelle edizioni cartacee.

Tutto questo... gratis e totalmente disponibile sia per i lettori della rivista che per i visitatori del sito.